ACQUARIO

20 gennaio - 18 febbraio

Il segno dell'Acquario

Siamo in pieno inverno, periodo in cui tutto è fermo e congelato e la natura è in attesa. E’ il periodo dell’Acquario, segno d’aria che richiama alla riflessione, a l’ingegno, al pensiero creativo ed all’azione per uscire da una situazione di stasi. Si prepara la rivoluzione e servono nuove soluzioni per la collettività. Il segno grafico raffigura il geroglifico egizio dell’acqua (spesso vi è anche l’anfora e/o il portatore d’acqua), ed infatti Acquarius è “colui che porta l’acqua”, simbolo della vita. Urano e Saturno sono in domicilio: il primo, in domicilio primario, rappresenta la liberazione dal passato, i cambiamenti, l’apertura mentale, mentre il secondo porta ai nati sotto questo segno rigore ed essenzialità.

L’archetipo dell’Acquario è il Creatore, cioè la parte di noi collegata al potere creativo, alla visione ed all’idea innovativa. Così ogni volta che sentiamo la spinta creativa e creiamo qualcosa possiamo sentire più chiaramente il potere divino dentro di noi, capace di modellare la realtà, di decidere se creare, oppure distruggere per ricreare. Ci avviciniamo alla fonte creativa dell’Universo, all'oceano delle infinite possibilità ed alla sorgente del divenire. Ma nello stesso momento in cui prendiamo coscienza di questa vicinanza e questo potere ci rendiamo anche conto della responsabilità che ne deriva.

La tecnologia, la modernità, la comunicazione, la globalizzazione sono tutte manifestazioni dello spirito dell’Acquario. L'era dell’Acquario, nella quale siamo appena entrati, dovrebbe segnare l’inizio di un nuovo mondo. La preparazione per questa nuova era ha richiesto diversi decenni, ma il 2020 è stato l'ultimo anno dell'era dei Pesci e nel 2021 l’asse terrestre si è spostata definitivamente nel segno dell’Acquario in cui dovrebbe nascere un mondo diverso che durerà circa 2.160 anni…

L’Acquario rappresenta la fratellanza, connessione, la condivisione, l’amicizia e la collettività ed il bene comune. I nati sotto questo segno sono convinti portatori del motto “l’unione fa la forza” e danno grande importanza alla comunicazione ed alla cooperazione per poter sopravvivere. Dall’indole molto timida e riservata, preferiscono parlare al plurale e spesso fanno la loro parte all’interno di un gruppo senza sentire il bisogno che il loro ruolo e merito gli venga riconosciuto. Questo può portare però a non riconoscere il valore proprio ed altrui ed anche ad un difficile rapporto con il denaro, poiché rischiano di non riuscire a farsi pagare adeguatamente o di non riconoscere il valore economico di un oggetto o un servizio.

Apertura mentale, curiosità, creatività, innovazione: in ogni manifestazione del suo essere il segno dell’Acquario si mostra come un rivoluzionario, un intelligente contestatore ed un sovvertitore, poco incline ai legami duraturi ed a disagio negli schemi fissi. In compenso l’Acquario è dotato anche di una diplomazia fine e rarissima, che gli permette di mantenere una grande quantità di relazioni ed ottenere i propri scopi senza debilitanti conflitti (dai quali non può nascere nulla di buono) ed ottendo la collaborazione degli altri, a lui tanto cara. In questo percorso egli è perfettamente in grado di mentire e lo fa così bene che egli stesso ne risulta convinto; la mancanza di memoria tipica del segno gli è poi indispensabile affinché si possa concedere di dire tutto e, poco dopo, rinnegarlo in maniera incredibilmente repentina e convinta. Anche le intenzioni ed i sentimenti di un Acquario si alternano vivacemente: è capace di cambiare idea su una persona da un giorno all’altro senza per questo negare il precedente pensiero. Per questi motivi viene considerato un segno un poco inaffidabile, anche se in realtà ciò è dovuto al turbinio di idee che gli girano in testa e non ad una mancanza di rispetto verso chi gli sta intorno:gli Acquario sono sognatori, umorali, pieni di fantasia e forse un po’ opportunisti, ma affidabili e in grado di costruirsi un futuro con una capacità d’immaginazione e una spinta al progresso senza pari.

LA PIETRA DELL’ACQUARIO: L’ACQUAMARINA

L’Acquamarina aiuta ad essere centrati nei propri progetti, concentrarsi allontanando i pensieri estranei e spronando ad a ordinare i pensieri, naturalmente disorganizzati e caotici per chi è nato sotto questo segno. Aiuta a filtrare le informazioni, pur mantenendo una visione ampia delle cose, e ad affinare le percezioni e l’intelletto affinché il pensare fuori dagli schemi possa risultare molto produttivo e portare alsuccesso.

La sua energia calma e gentile favorisce il rilascio dello stress a cui i nativi del segno sono soggetti ed aiuta a prendersi cura di sé stessi quando ci si sente sommersi dalle responsabilità. Inoltre evita che i programmi potenzialmente autodistruttivi che l’Acquario può progettare possano essere portati a compimento.

IL TALISMANO DELL’ACQUARIO: LA RODONITE

Lo scopo del cammino dell’Acquario è garantire il bene della comunità e l’evoluzione del genere umano. La rodonite è il talismano della fratellanza dell’umanità e lo accompagnerà durante questo cammino supportandolo. Questa pietra provvede ad avviare un processo per raggiungere il proprio pieno potenziale personale, focalizzando i propri doni ed energie verso l’esterno per il miglioramento di tutti coloro che ci circondano. È una pietra con proprietà concrete, per la cooperazione e la comunità, gemma di altruismo e generosità di spirito.

LE PIETRE CHE AIUTANO L’ACQUARIO: IL QUARZO IALINO (CRISTALLO DI ROCCA)

La sfida del segno è restare stabili nelle emozioni, mantenendosi al contempo flessibili e aperti ai cambiamenti durante l’evoluzione dell'anima. Gli Acquario sono infatti soggetti a squilibri, soprattutto in amore, poiché possiedono una duplice natura dovuta alla fissità del segno (che li rende testardi e chiusi alle novità), che però si scontra con l’innovazione e l’essere anticonvenzionali (qualità donate dal pianeta dominante).

Il cristallo di rocca (o quarzo ialino), spesso associato al segno dell’Acquario, porta stabilità e riallinea le energie.

LE PIETRE CHE AIUTANO L’ACQUARIO: LA PIETRA DI LUNA

L’obiettivo del segno dell’Acquario è aiutare il genere umano ad evolversi e far manifestare cambiamenti sociali positivi, combattendo per la giustizia nel mondo. Grazie alla loro capacità di vivere nel futuro e di connettersi ad esso, riescono ad intuire i bisogni futuri e ad essere dei precursori del cambiamento, coadiuvati dall’energia della Pietra di Luna, la pietra dei nuovi inizi.

La pietra di luna aiuta anche a calmare le emozioni tendenzialmente instabili e irrazionali, posta sul plesso solare (e sul 3° chakra) aiuta a rilasciare lo stress e a guarire le emozioni negative.

LE PIETRE CHE AIUTANO L’ACQUARIO: L'ANGELITE

L’angelite migliora la consapevolezza psichica, favorisce l’intuito edu di grande aiuto per chi, come l’Acquario, possiede già una buona predisposizione per il collegamento con le sfere eteriche, desideri connettersi che gli Esseri Superiori ed al proprio Spirito Giuda, soprattutto per attingere così intuizioni utili all’evoluzione del genere umano in modo da contribuire maggiormente alla sua evoluzione. Se abbinata all’ametista, quest’ultima aiuterà a mettere in pratica le visioni del futuro.

L’azione equilibrante dell’angelite inoltre porta serenità, consentendo così di instaurare rapporti veri con le altre persone, molto importanti per l’Acquario.

LE PIETRE CHE AIUTANO L’ACQUARIO: LA FLUORITE

Il Segno dell’Acquario è governato da due pianeti in contrasto tra loro: Saturno, fisso, rigido e conformista e Urano, anticonvenzionale, eccentrico e caotico: per i nativi del segno questo si traduce in una fonte di stress in quanto sono spinti in due direzioni opposte (il desiderio di essere anticonvenzionali e quello di adattarsi alle convenzioni). 

La fluorite aiuta ad integrare gli influssi contrastanti di questi due pianeti bilanciando il caos a i nativi tendono per via di Urano e garantendo al contempo l’ordine richiesto da Saturno. La fluorite ha la capacità di ripristinare l’ordine e l’organizzazione quando la vita sembra essere allo sbando e di integrare le consapevolezze raggiunte con le proprie conoscenze.

Infine, ma importantissimo per questo segno, sprona a trasformare il conflitto in cooperazione.

LE PIETRE CHE AIUTANO L’ACQUARIO: IL QUARZO ROSA E LA RODONITE

Il segno dell’Acquario ha difficoltà a creare un rapporto di intimità con una sola persona, preferendo al contrario relazionarsi con più persone e trovandosi più a suo agio nei gruppi.

Nonostante questa grande socievolezza capita a volte che si sentano di sentirsi soli anche all’interno di un gruppo, alieni rispetto agli altri, il quarzo rosa o la romite indossate a lungo, aiutano a liberarsi di questa sensazione.

LE PIETRE CHE AIUTANO L’ACQUARIO: LA LABRADORITE

La Labradorite sviluppa l’intuizione e collega alla coscienza universale ed aiuta ad unire la capacità di sintesi dell’intelletto con la saggezza intuitiva, disperdendo false credenze e illusioni.

GRAZIE PER IL TUO INTERESSE, SE LO DESIDERI PUOI ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER