L'ASCENDENTE

II Pianeta più importante di tutti è quello che regola l’ascendente che esercita la sua potente energia su di noi; dunque le caratteristiche di un segno zodiacale vengono molto influenzate dall’acescente. L’energia dei Pianeti influenza la nostra vita quotidiana, influenza le nostre attitudini, ma non le nostre azioni: con l’energia ricevuta dai pianeti che ci governano sta a noi decidere cosa fare!

L'ASCENDENTE IN ARIETE

L'ascendente in Ariete può portare ad apparire molto sicuri di sé e può mettere in ombra i tratti più timidi e riservati della propria personalità. Il ferro di tigre - una bellissima combinazione di diaspro, ematite e occhio di tigre - può aiutare a portare in luce i propri talenti nascosti dall'ingombrante Ariete.

Questa pietra promuove la vitalità e dunque può venire in aiuto quando ci si sente esausti, in particolare dal momento che l’ascendente in Ariete, investendo moltissima energia soprattutto nei nuovi inizi, può portare le proprie energie ad estinguersi velocemente.

Coraggio, iniziativa e assertività sono i doni portati da Marte a chi è nato con l'ascendente in Ariete. La mokakite migliora queste qualità con la sua energia gentile e pacifica che spinge un utile bilanciamento tra le esperienze interiori ed esteriori e bilancia il desiderio di nuove avventure con la necessità di portare a termine già che è già iniziato.

L'ASCENDENTE IN TORO

Resistenza, pragmatismo e buon senso sono i doni pratici che Venere ti ha elargito all’ascendente Toro, insieme all’attitudine per il comfort, il lusso e il buon vivere. Il volto che presenta al mondo un ascendente Toro - o la maschera dietro la quale si nasconde - è di tenacia, praticità e metodicità, con poca inclinazione al cambiamento. Si presenta come qualcuno su cui si può fare affidamento e che vedrà le cose indipendentemente dallo sforzo che potrebbero richiedere. 

La sicurezza è estremamente importante per lui ed in questo l’agata bianca promuove la sicurezza interiore, la concretezza e la praticità di cui questo segno ha bisogno. Infatti nonostante l'apparenza di una solida affidabilità, un ascendente Toro potrebbe nascondere la sensazione di essere a disagio nell’ambiente fisico e ricercherà dunque la fiducia che l’energia delicata, ma perseverante, che l’agata bianca può fornire. Questa pietra inoltre migliora il pensiero analitico e dona chiarezza mentale: in tal modo sarà più facile rimuovere i blocchi dal proprio percorso e rivelare il comportamento autolesionista che si può aver adottato.

L’agata bianca bilancia efficacemente le energie maschili e femminili, lo yin e yang, cosa molto importante per questo ascendente che sembra molto affidabile, ma che spesso cela dietro questa maschera stoica una natura molto volubile. Infine l’agata bianca è di grande aiuto per conservare l’energia e far emergere la resistenza dell’ascendente anche nelle situazioni più impegnative.

L'ASCENDENTE IN GEMELLI

Un ascendente gemelli è riconoscibile istantaneamente poiché tende a comunicare molto usando anche le mani, è estremamente curioso ed un venditore nato. La capacità di comunicare con chiunque è uno dei doni che Mercurio conferisce alla nascita, insieme ad una mente versatile ed attiva, capace di adattarsi a qualsiasi conversazione, di parlare di sé stesso o degli altri e di qualsiasi argomento.

L'ascendente in gemelli porta ad essere degli abilissimi tuttofare, ma troppo interessati ad ogni cosa per spendere tempo nell'approfondimento di un argomento in particolare, risultando così spesso superficiali nelle loro conoscenze.

La superficialità dell'ascendente gemelli può dunque essere un handicap ed in ciò può essere di aiuto la cianite che ha il potere passare attraverso la superficialità per raggiungere il cuore delle questioni, incrementando la capacità il pensiero logico intuizione. 

La cianite può inoltre incoraggiare la maturazione spirituale e portare ad una maggiore sincerità ed integrità personale, data la tendenza degli ascendente Gemelli a dire delle piccole “innocenti” bugie.

Il super comunicativo ascendente Gemelli spesso può sopraffare un più timido e riservato segno di nascita, con il rischio che il corretto uso delle parole possa costituire una barricata impenetrabile per il resto del mondo: la Cianite aiuta a approfondire le interazioni con il mondo, a consentire che gli altri arrivino a conoscere la persona veramente, facilitando l'espressione personale.

L'ASCENDENTE IN CANCRO

Sebbene la maschera di durezza ed invulnerabilità di cui si ricopre il Cancro per difesa e protezione sia difficile da penetrare, la Luna conferisce ai nati con ascendente Cancro il dono dell'accudimento, del nutrimento e della cura della casa, insieme ad una grande sensibilità e compassione. 

Il guscio duro del granchio assicura perciò protezione, ma all'interno di esso troviamo una predisposizione all’atteggiamento materno e di conforto (negli uomini come nelle donne). Questa abilità di far star bene le persone e di prendersi cura della loro salute è supportata dalla gentilezza della pietra di Luna.

Egli sente le emozioni molto fortemente, percependo i sentimenti degli altri come se fossero i propri: la pietra di Luna può confortare e proteggere il plesso solare, dove risiedono le emozioni ed allo stesso tempo consentirà mostrare il proprio cuore senza che esso prenda il comando, scalfendo quella facciata dura che spesso ricopre ogni vulnerabilità.

L'ascendente Cancro porta spesso a non essere diretti e ad affrontare spesso il mondo “di traverso". Questa tendenza può prevalere anche su un più diretto segno nel Sole e perciò nascondere agli occhi degli altri il vero obiettivo che l'ascendente Cancro si prefigge, ma in ogni caso prima o poi emergeranno evidenti la sua forza e la determinazione. L’ascendente Cancro è infatti ambizioso e non accetta compromessi, agisce velocemente e con intenzione: la pietra di Luna può aiutare ad essere più diretti nell'approccio con la vita.

L'ASCENDENTE IN LEONE

I nati sotto l'ascendente Leone amano tenere banco, essere protagonisti della festa; dal portamento orgoglioso, si sentono spesso i prescelti in mezzo agli altri, esseri speciali che emanano uno splendore dorato. Non si fa fatica infatti a notare come essi esaminino regalmente ciò che gli sta intorno e siano spesso al centro dell'attenzione come dei consumati performer.

Tuttavia questa necessità di essere sempre sotto la lente dei riflettori può esasperare le altre persone. Il quarzo citrino è adatto mettere in luce il lato benevolo, solare generoso del sole nell'ascendente in Leone, che è proprio il lato al quale le altre persone trovano difficile resistere. L’ascendente in Leone rende caldo e generoso anche il segno più schivo e meno altruista; questa pietra supporta la condivisione di ciò che si ha, oltre anche ad incrementare la propria ricchezza e prosperità.

Attenzione però che l'orgoglio del Leone può causare qualche difficoltà specialmente se portato su segni maggiormente umili e schivi: quando la loro dignità viene sfidata infatti, essi potrebbero ritirarsi una freddissima solitudine lontana dal Sole. In questo il quarzo citrino può essere di supporto rendendo meno sensibili alle critiche insegnando a ridere di se stessi e della propria mania di grandezza, riportando alla luce il lato benevolo nel segno del Leone.

Questa pietra conferisce inoltre una flessibilità e un'apertura alle nuove esperienze che l’ascendente in Leone tende a non avere, energizzando ogni livello della vita e rendendo chi è nato con il sole in Leone una potente energia attrattiva che attira l'aiuto degli amici e dei mentori.

L'ASCENDENTE IN VERGINE

I doni di Mercurio alla nascita sono una mente analitica e affilatissima, l’abilità di organizzare in modo efficiente ed un’intelligenza intuitiva: chi ha il proprio segno nella Vergine si presenta al modo esterno come una persona freddamente efficiente, gran lavoratore, affidabile e sempre pronta ad aiutare.

Questa è la maschera dietro alla quale si nasconde, ben rappresentata dalla pietra del suo ascendente: la tormalina blu. Questo prezioso cristallo risuona con il senso di responsabilità ed incoraggia l’amore per la verità. 

La tormalina blu aumenta il desiderio di vivere in una pace armoniosa con tutto ciò che sta intorno e di porsi in aiuto e servizio di chi si ama. Freddi anche durante le crisi più profonde, analitici e distaccati, chi ha il proprio ascendente in Vergine possiede la flessibilità di abbracciare i cambiamenti e le capacità organizzative di mantenere tutto sotto controllo.

Nonostante questa maschera che questo ascendente presenta al mondo, è possibile che talvolta manchi la fiducia nelle proprie capacità, tanto che è possibile che si trovino a dover giocare il semplice ruolo di “suppoter”, se non addirittura di servizio. Non è raro che gli ascendenti Vergine preferiscano, ad esempio, un lavoro di assistente personale piuttosto che di manager e che siano spesso altro agio nelle professioni che amplino cura es assistenza. La tormalina blu è eccellente poiché promuove la fiducia in se stessi dissipando le paure ed inspirando compassione e tolleranza. Disperdendo i pensieri ed i modelli comportamentali negativi, suggerisce invece soluzioni creative ed aiuta a risplendere di luce propria e a far sentire la propria voce quando necessario, facendo emergere i talenti, specie quelli del proprio segno di nascita.

Possibile sostituto della preziosa e rara tormalina blu è la bellissima apatite, che dona vitalità, estroversione, creatività e capacità di comunicare fa emergere delicatamente i propri talenti nascosti infondendo fiducia in sé stessi.

L'ASCENDENTE IN BILANCIA

La Bilancia si presenta al mondo come un segno affascinante, ma indeciso, ed il suo primo desiderio è di avere attorno a sé un ambiente ricco di armonia e di stile. Le persone che hanno questo segno come ascendente vengono notate per la loro eleganza, per l'uso sapiente e piacevole dei colori e dei tessuti, ma anche per la loro incapacità di decidersi e per come talvolta le loro idee cambiano repentinamente da un estremo all’altro.

L'ascendente Bilancia va d'accordo con tutti poiché le relazioni sono sempre importante per lui, ma questo mette in pericolo i suoi stessi desideri e bisogni, spesso trattenuti o addirittura ignorati per compiacere gli altri: è questa la maschera che egli presenta al mondo e dietro alla quale si nasconde.

Sorprendentemente spesso questa maschera nasconde un temperamento ambizioso che può addirittura arrivare ad essere spietato, ed un cuore che può rivelarsi estremamente egoista. Un ascendente Bilancia otterrà ciò che vuole attraverso il suo fascino e l'uso della diplomazia, più che dal confronto aperto e dall'utilizzo di un linguaggio assertivo con domande o richieste dirette.

Il quarzo rosa, pietra simbolo di amore incondizionato e di pace infinita, supporta tutte le relazioni, di qualsiasi tipo, ed incoraggia una buona disposizione d'animo soprattutto per gli ascendenti in Bilancia.

L'ascendente Bilancia è spesso più attento avere un aspetto gradevole di quanto non sia preoccupato di sembrare sicuro di sé (più che di esserlo veramente!): il quarzo rosa insegna in primo luogo ad amare sé stessi invece che prestare sempre attenzione a compiacere gli altri, instillando l’auto-accettazione e portando così ad essere molto più sicuri delle proprie capacità.

Il pianeta della Bilancia è Venere che conferisce all'ascendente Bilancia l'abilità apparire bene in qualsiasi situazione e qualsiasi cosa si indossi. Quest'abilità si estende all'ambiente che lo circonda, spesso piacevole ed armonioso sotto tutti i punti di vista. Venere insegna infatti valore della bellezza e conferisce la capacità di negoziare ogni conflitto attraverso l'arte della diplomazia e sotto la lente di ingrandimento dell’amore. 

Il quarzo rosa lavora in armonia con Venere assistendo nel trovare compromessi creativi e contribuendo a mantenere la pace interiore.

La maschera dell'ascendente Bilancia può essere piuttosto insincera e può nascondere una natura egoista ed un profondo bisogno delle altre persone. Quand'è così le promesse sono fatte facilmente, ma sono anche spesso disattese. Inoltre il forte desiderio di perfezione dell'ascendente Bilancia può portare in relazioni malsane: in questo ancora una volta il quarzo rosa può venire in soccorso.

L'ASCENDENTE IN SCORPONE

Il segno dello Scorpione è governato da Marte e Plutone e questi stessi pianeti esercitano una forte influenza per chi ha l’ascendente in questo segno. Marte è un pianeta impetuoso, passionale, energico e determinato. Associato alla guerra, Marte ci incoraggia ad affrontare le sfide e a farle bene al meglio. L’aggressività è la caratteristica dominante, sebbene Marte valorizzi anche il coraggio e l’onore. Un'energia violenta che può essere costruttiva o distruttiva, in ogni caso maschile, che domina sia Ariete che Scorpione.

Lo Scorpione è governato anche da Plutone, Il pianeta della forza, della trasformazione, della rigenerazione e della rinascita. Le cose non sono facili con Plutone, ma vengono fatte. Plutone ama distruggere per poter ricreare e dunque questo pianeta governa la distruzione e la morte, oltre a  tutto ciò che è segreto e nascosto alla vista.

L’interazione con il mondo dei nati con l’ascendente i Scorpione è intensa, ma anche impassibile. Non importa cosa possa succedere internamente, ma all’esterno essi si presenteranno sempre con una impenetrabile maschera di calma ed il loro sguardo indagatore potrà scovare i segreti di coloro che gli stanno intorno. Testardi e determinati , questo ascendente convoglia il potere di ottenere ciò che si desidera, qualsiasi cosa sia.

L'ascendente Scorpione ama il rischio ed è desideroso di sperimentare sopratutto ciò che è proibito ed oscuro, spingendosi talvolta tanto in là che si può avere l’impressione che egli abbia come obiettivo quello di auto-distruggersi.

Il quarzo fumé ha in ciò una funzione altamente protettiva e consente di poter vedere oltre la superficie delle cose per accompagnare in sicurezza gli ascendenti Scorpione laddove altri hanno timore di addentrarsi, infondendo coraggio e rafforzando l'intenzione e le capacità in caso di momenti difficili.

Questa pietra inoltre affievolisce anche il forte impulso manipolatorio degli ascendenti Scorpione.

L'ASCENDENTE IN SAGITTARIO

L’ascendente Sagittario è irrequieto, incline ad agire sull'impulso del momento. Il numero di domande che fa è la prima cosa che gli altri notano di lui; la seconda è la sua mancanza di tatto che lo portano anche a fare talvolta delle epiche gaffe. E' questo infatti un ascendente che parla prima di pensare ed ha dunque bisogno dell'assistenza del giudizioso Topazio. 

Dotati di di un irresistibile senso di avventura dovuto ad un'insaziabile curiosità per il mondo e ad un profondo bisogno di trovare un significato in esso, sono viaggiatori instancabili e di solito hanno una valigia pronta per ogni evenienza. Non si nascondono dietro una maschera, semplicemente vanno avanti.

Governato da Giove, hanno uno spirito filantropico e sono naturalmente insegnanti e filosofi, ma possono rischiare di strafare. Il Topazio aiuta a scoprire le ricchezze interiori e libera ogni negatività che potrebbero aver raccolto nel viaggio della vita. 

La maschera che indossa un ascendente in Sagittario per affrontare il mondo è di felicità, fortuna, spensieratezza e non impegno. Dall’esterno potrebbero sembrare inaffidabili, semplicemente perché non sempre mantengono i propri impegni o le promesse fatte. Il topazio può aiutare a superare questo ed anche la tendenza a usare mezze verità e piccole bugie bianche per coprire le proprie tracce. 

Per l'ascendente in Sagittario l'erba è sempre più verde da qualche altra parte. Questo non è il più organizzato degli ascendenti, ma possiede l’abilità di inventare grandi cose e soluzioni innovative.

Il topazio riempie la vita di gioia abbondante, rimuovendo ogni dubbio o incertezza da questi compagni eccellenti e divertenti, che è piacevole avere accanto nel viaggio della vita. Sempre adattabili alle nuove circostanze e pronti ad affrontare nuove sfide con entusiasmo, il topazio fa luce sul loro percorso, mette in evidenza gli obiettivi e consente loro di attingere alla proprie risorse interiori. Questo astuto cristallo trasmette sicurezza infondendo fiducia nell'universo e insegnando come essere piuttosto che come agire.

L'ASCENDENTE IN CAPRICORNO

Il Capricorno è governato dal rigido ed austero Saturno, il Dio del tempo. Da questo pianeta il Capricorno assorbe quel certo grado di severità e saggezza che gli consentono di guardare con distacco e lucidità alle cose della vita. Saturno è il infatti “l’osservatore distaccato” ed è proprio lui che gli consente di mantenere l’autocontrollo e la centratura anche nelle situazioni più difficili e le emergenze e di prendere le giuste decisioni senza lasciarsi travolgere dall’emotività.

Saturno lo rende inoltre obiettivo nei giudizi, ma anche severo e poco tollerante agli errori. E’ proprio a causa di questa forma elevata di autocritica che il Capricorno cerca sempre di dare il meglio di sé e mostrarsi coerente ai suoi principi, anche a costo di rinunce e sacrifici, perché non farlo sarebbe venir meno alle sue regole interiori.

Non tutti i Capricorno, tuttavia, sono dominati da questo freddo rigore saturnino ma la fermezza nei principi e nei progetti sarà certamente presente in loro, così come il raziocinio e quella forza morale che è parte integrante del loro temperamento.

Saggezza, dignità, autorità naturale e forti poteri di leadership sono stati conferiti alla nascita di chi ha il proprio ascendente in Capricorno, ma il suo sovrano, Saturno, è un duro sorvegliante e dunque è stata donata anche forza, autodisciplina e il desiderio di essere utile nel mondo.

Ambizioso e determinato a raggiungere la vetta, organizzano volentieri la vita degli altri come anche la propria facendo rispettare le 'regole'. Di conseguenza, da molte persone viene percepito come freddo e severo.

La maschera del Capricorno è una maschera di stretto controllo, un volto autoritario votato ai "doveri e si deve" della vita. Questo ascendente severo può efficacemente mascherare un segno solare molto più libero, dando dei momenti difficili e facendo sì che le altre persone lo vedano freddo e critico.  

Il granato aiuta a esprimere la propria naturale autorità con calore.

Il granato permette di alleggerire e godersi la vita, e questa pietra è particolarmente utile quando la vita è dura e sembra non esserci via d'uscita, poiché trasforma una crisi in una sfida e fa emergere la forza innata di questo ascendente. Un po' cupo, pessimista, il Granato apre il cuore e rafforza la fiducia un è stessi. Rimuove le inibizioni e le resistenze interiori, dissolvendo così i modelli di comportamento radicati di credenze che non servono più.

L'ASCENDENTE IN ACQUARIO

Un ascendente Acquario è anni luce avanti rispetto al resto del mondo per intuito e lungimiranza; gli è facile infatti identificare oggi ciò di cui il mondo avrà bisogno domani, il che fa di lui un eccellente innovatore e trendsetter. La sua principale preoccupazione è di costruire la fratellanza dell'umanità e di lavorare per il suo bene adottando anche soluzioni rivoluzionarie. Tutto ciò porta questo ascendente potenzialmente in conflitto con persone di mentalità più convenzionale che non possono concepire la necessità di una tale visione.

La maschera dell'Acquario è spesso bizzarra ed eccentrica, ma è altrettanto probabile che sia remota e distaccata. Molte persone con un ascendente Acquario si sentono come uno scienziato che studia un'altra specie mentre osservano i loro simili. Questo Ascendente è molto più bravo a trattare con la massa dell'umanità che su una base uno a uno.

Con due governanti così diversi, Urano e Saturno, i doni di nascita di questo ascendente sono una benedizione mista. Urano, non convenzionale, impartisce perspicacia, lungimiranza e il desiderio di ribellarsi, mentre il Saturno, convenzionale, richiede confini, disciplina e conformità. L'acquamarina invoca alti stati di consapevolezza che alleviano questa dicotomia e stabilizzano, consentendo così di servire l'umanità e di contribuire al cambiamento in atto nel mondo.

L’ascendente Acquario porta con sé il desiderio di essere diverso, nell'aspetto o nel comportamento, e gli rende dunque più difficile l’inserirsi nella società. Potrebbe adattarsi ad essa, ma sentirsi interiormente ribelle, o rimanerne ai margini fedele alla sua diversità, ma con il desiderio di conformarsi: la prima ora seconda ipotesi dipendono generalmente dal segno solare. Inoltre la testardaggine di questo ascendente ed il desiderio di essere diverso lo fanno distinguere dalla massa, ma questo può talvolta coprire una profonda insicurezza.

L'acquamarina è una pietra utile perché aiuta a sentirsi a proprio agio nell'ambiente circostante senza compromettersi e ad essere più sé stessi senza provocare opposizione, in particolare modo se si sta cercando di nascondere la propria vera natura dietro una maschera di conformismo. Dissolve qualsiasi schema fisso e autodistruttivo che si è adottato. Promuove l'espressione di sé e aiuta a capire come ci si sente veramente. Questa pietra offre la sicurezza di conoscere e chiarire profondamente i pensieri di oggi… anche mentre il mondo chiede a gran voce per domani.

L'ASCENDENTE IN PESCI

Fluido e adattabile, l’ascendente Pesci fluisce attraverso la vita reagendo inconsciamente alle potenti correnti emotive che lo travolgono; di conseguenza, tende a fare delle promesse che non può mantenere. La maschera dell’ascendente Pesci, ha un cuore tenero e una disposizione gentile che lo porta ad essere un fanatico delle storie strappalacrime. 

Il buon senso e il discernimento che l'ametista impartisce sarà di grande supporto a questo ascendente; ha infatti il potere di calmare le correnti emotive, portando obiettività.

I pianeti dominanti di questo ascendente, Nettuno e Giove, hanno una tendenza all'eccesso che può essere controllato indossando l'ametista. L’ascendente Pesci è infatti fantasioso ed evasivo e raramente conosce i propri confini e discerne dove finisce sé stesso e dove inizia qualcun altro. Assorbe i sentimenti delle altre persone ed è facile per lui cadere nei ruoli di vittima o martire.

L'Ametista agisce come una barriera protettiva, soprattutto schermandolo dai bisogni di altre persone che possono prevalere sulla volontà di questo romantico ascendente. 

Indossare l'ametista aumenta la percezione ed aiuta a sentirsi più concentrato, con un maggiore controllo emotivo e questo porta con sé molta più fiducia in sé stessi. L’ametista può anche proteggere dalla tentazione di dire falsità per non ferire nessuno.

Un segno del Sole che indossa la maschera dei Pesci è immediatamente velato alla vista e le persone spesso si sentono difronte a lui come se non ci fosse nulla da afferrare. Inoltre potrebbe sfruttare la maschera Pesci esteriormente empatica per relazionarsi con il mondo, ma senza in realtà sentire alcuna vera connessione. L'ametista aiuta a essere maggiormente connesso.